Collezione Digest

2018

La collezione DIGEST nasce dal desiderio di dare vita ad oggetti robusti, ma leggeri in apparenza, lontani dall'effetto industriale tipico degli arredi in metallo. Il nome stesso Digest indica un processo di scomposizione e semplificazione. Saldature, giunti e incastri spariscono: si lavora per ossimoro mirando appunto a una robusta leggerezza. I designer coinvolti sono accomunati da una particolare sensibilità umana che si rispecchia nei loro lavori: ricchi, ma essenziali, efficaci, ma silenziosi.

Foto Miro Zagnoli©

Piatto  DI  Sam Hecht & Kim Colin

Tavolotto  DI  Maddalena Casadei

356  DI  Pauline Deltour

Piani  DI  Jun Yasumoto